martedì 26 gennaio 2010

Occupata dagli operai fabbrica nel Biellese

Dopo due anni di agitazioni, ieri, lunedì 25 gennaio, gli operai della Cartiera di Crevacuore (Biella) hanno occupato la fabbrica, per evitare che lo stabilimento sia smantellato, operazione che avrebbe preso il via la scorsa settimana.
Continuano in tutta Italia le dismissioni delle più svariate realtà produttive. Un’operazione criminale che mette in grave pericolo il futuro dell’apparato produttivo nazionale ed il futuro di centinaia di migliaia di lavoratori e delle loro famiglie.
E’ assurdo che ci sia arresi alle logiche mondialiste che vogliono spostare la produzione fuori dall’Europa e ridurre l’Italia e l’Europa tutta ad un deserto industriale!
Ribadiamo in questa ennesima tragedia: BISOGNA OPPORSI ALLO SMANTELLAMENTO
DELL’ITALIA INDUSTRIALE! Prima che sia troppo tardi!

NO ALLE DELOCALIZZAZIONI,
NO ALLE CHIUSURE SELVAGGE!

1 commento:

alecava ha detto...

Pieno sostegno a tutti gli operai in lotta in Italia!